May is Masturbation Month

Il mese di maggio è dedicato alla M… asturbazione.

Simpatica campagna proveniente dagli States per celebrare l’amore verso se stessi e diminuire i falsi miti e la vergogna. La masturbazione, una delle pratiche sessuali con più tabù, è un modo per conoscere se stessi e rientra in molti programmi americani di salute sessuale. E’ anche una delle pratiche consigliate durante le terapie di coppia per raggiungere una ottima intesa a letto.

Chiaramente si tratta della masturbazione sia femminile che maschile, come si vede da questi irriverenti manifesti che possono far sorridere tutti, o diciamo molti.

Risparmia soldi.
Risparmia tempo.
Diminuisci lo stress.
Cura l’emicrania.
Non fa male a nessuno.
Fa arrabbiare il papa.

Si ispira a questa campagna l’evento Masturbate-A-Thon, una raccolta fondi che lascia senza parole: una gara di masturbazione. Iniziata il primo maggio a Philadelphia, finirà il 27, giusto per riuscire a comunicare i vincitori dell’anno. Varie sono le categorie, maschili e femminili, vengono valutati la durata, il numero di orgasmi, la resistenza, la distanza… I record li trovi qui. Sembra che quest’anno ci sia già un vincitore con un record mai visto prima: quasi 10 ore di masturbazione. L’eroe di tal impresa è Masanobu Sato, già recordman della categoria.

I fondi raccolti verranno devoluti a due gruppi locali di educazione sessuale.

3 pensieri su “May is Masturbation Month

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...